Giornata della Sicurezza in rete in famiglia

 

Giornata della sicurezza in rete: un' idea di gioco in famiglia

Giornata della Sicurezza in rete in famiglia

Una proposta per divertirsi in famiglia

 

L’impiccato 2.0: un gioco in famiglia sui temi del digitale

 

Il 6 febbraio si festeggia in oltre 100 Paesi la Giornata della Sicurezza in rete organizzata annualmente da INSAFE e INHOPE  con il supporto dell’Unione Europea e gestita in Italia dal Miur attraverso il sito: generazioniconnesse.it.

Il tema Giornata della Sicurezza in rete 2018   è Crea, connettiti e condividi con rispetto: un miglior internet inizia da te e il suo obiettivo è quello di stimolare i più giovani non solo ad un uso sicuro e consapevole della rete e dei suoi servizi ma anche promuoverne una loro attivazione perché non siano solo fruitori passivi di contenuti e di ecosistemi del web ma cittadini digitali attivi capaci di creare anche nuovi contenuti.

In questa giornata molti dei nostri ragazzi saranno probabilmente coinvolti in iniziative nelle scuole ma, ancora una volta, ben pochi saranno gli eventi dedicati ai genitori.

Da questa considerazione nasce la mia proposta di oggi: un gioco semplice e divertente da svolgere insieme in famiglia, genitori e figli, rigorosamente senza strumenti digitali.

 

L’idea alla base di questo gioco è quella di potersi confrontare in famiglia su diversi temi delle esperienze digitali di ciascuno partendo da alcuni termini chiave quali: la privacy, la geolocalizzazione, l’impronta digitale, l’uso degli smartphone.

Scopriamo insieme, dunque, di che gioco si tratta: conoscete il gioco dell’impiccato?

Si, proprio quello, uno dei giochi più antichi a cui tutti o quasi abbiamo giocato e che probabilmente anche i nostri figli già conoscono.

Quello che vi propongo è una sorta di Impiccato 2.0 in cui le parole da indovinare sono le risposte ad alcune domande.

Come preparare il gioco?

Stampate o riproducete, i “Suggerimenti” e le “Soluzioni” che trovate di seguito.

 

Infine stabilite un premio che renda più attrattivo e partecipato il gioco.

Quali sono le regole del gioco?

Nel video che segue trovate una sintesi delle regole dell’impiccato 2.0

 

Ho preparato, inoltre, questo schema delle regole che vi suggerisco di stampare per utilizzarlo durante il gioco.

 

Giornata della sicurezza in rete -l l'impiccato 2.0 le regole

 

Come vedete resta la semplicità da sempre riconosciuta al gioco dell’impiccato così come la sua rapidità che permette a giocatori di ogni età di essere subito coinvolti dalla meccanica di funzionamento.

Al tempo stesso l’impiccato 2.0 offre moltissimi spunti per il dialogo sui temi digitali in famiglia perché dietro ogni termine da indovinare ci sono buoni comportamenti di cui parlare o confronti da fare insieme nella direzione di trasmettere ai nostri figli i principi di base della cittadinanza digitale.

Ad esempio se il termine da indovinare è server si può affrontare un dialogo sugli aspetti tecnici di queste macchine e di come siano essenziali nell’infrastruttura del web (potete utilizzare per la discussione l’infografica che trovate nell’articolo sui nativi digitali ).

Al tempo stesso il termine server è anche un ottimo punto di partenza per evidenziare, attraverso le funzioni tecniche di queste macchine, una delle loro attività principali: quella di memorizzare le attività svolte da un utente all’interno di un sito web e la necessità che tutti in famiglia abbiano consapevolezza dei propri dati personali e della propria impronta digitale nel web.

Infine, l’impiccato 2.0 si presta per la sua semplicità ad essere facilmente riadattabile con nuovi termini e nuovi suggerimenti nella ricerca delle nuove domande quotidiane in famiglia.

Non mi resta che augurare un buon divertimento a tutti e non dimenticate di raccontare nei commenti le vostre esperienze con questo gioco.

A presto e buona Giornata della Sicurezza in rete 2018 a tutti!

Autore dell'articolo: redazione

redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *